Carta smagnetizzata rimedi fai da te

Carta smagnetizzata rimedi fai da te

Oggi scrivo questo articolo per spiegarti alcuni rimedi fai da te per la tua carta smagnetizzata.

Sarà un articolo ricco di informazioni precise e valide per offrirti il massimo dell’informazione quindi resta con me sino alla fine e approfondisci se ti va attraverso gli argomenti correlati sia visivi che testuali.

Bancomat smagnetizzato come si capisce

Chi sono

Mi chiamo Ciro Muto, e sono un divulgatore di notizie finanziarie sul web, per le situazioni più disparate.

Con l’articolo di oggi vedremo alcuni rimedi fai da te per la tua carta smagnetizzata.

Per farlo, ti offrirò la mia esperienza, riservandoti anche alcuni vantaggi e consigli inediti.

Eccoci qua…

La nostra amata e compianta carta genera tante domande in rete e questa è una di quelle.

Molti utenti mi avete chiesto : Ciro, quali sono i rimedi fai da te per la carta smagnetizzata ?

Oggi voglio rispondere pubblicamente per risolvere la questione una volta per tutte.

Carta smagnetizzata rimedi fai da te

Per capire se il tuo bancomat si è smagnetizzato devi controllare la banda magnetica posta sul retro della tua carta e per farlo ci sono tre metodi ben precisi.

Primo rimedio fai da te per la carta smagnetizzata

Il primo è più obsoleto sistema per capire se il bancomat si è smagnetizzato è quello di inserire la carta nello sportello bancomat.

Se il sistema genera un errore in fase di lettura, la tua carta è smagnetizzata.

Uno dei migliori rimedi per provare a risolvere la situazione è quello di lucidare per bene il lato con la banda magnetica. Per farlo usa un panno asciutto ben pulito.

Secondo rimedi fai da te per la carta smagnetizzata

Il secondo metodo molto semplice per capire se la tua carta bancomat è smagnetizzata consiste nell’analizzare la superficie della banda magnetica in cerca di ingenti usure e striature.

Per fare questo ti basta porre la carta sotto una luce di colore bianco chiaro e controllare se visivamente ci sono molte striature e/o danni irreparabili.

Converrai con me che una carta molto usurata (che ancora funziona) è meglio farla sostituire MA a volte una lucidata con un po di Spray per i vetri non fa mai male (senza eccedere)

Terzo rimedio fai da te per la carta smagnetizzata

L’ultimo metodo che ti indico per capire se la tua carta bancomat non è più idonea ed è da sostituire è quello di chiedere al commerciante (uno qualunque ) di strisciarla invece che inserirla.

Per essere certo che non è più funzionante, questa è la procedura migliore in quanto la lettura per strisciata è quella che dovrebbe consentire la sua funzione nativa.

Ovviamente non potrai e non dovrai pagare per assicurarti che la carta sia smagnetizzata.

Ti basterà semplicemente farti fare una prova di lettura.

Se anche in questo modo non riesci a pagare e ti accorgi che la carta è smagnetizzata l’unico rimedio fai da te che mi sento di consigliarti è quello di pagare inserendola nel POS.

Detto questo…

Nel 2021 quasi…non posso immaginare i miei lettori alle prese con un problema cosi stupido a causa di uno strumento così importante.

La tua carta deve essere protetta e TU devi sempre avere un conto accessorio al quale fare riferimento in caso di difficoltà.

Per questo motivo qui sotto voglio indicarti il mio speciale porta carte di credito che da quando l’ho acquistato mi ha portato alla salvezza di ogni mia carta.

Più avanti con la lettura avrai anche modo di richiedere ed aprire un conto accessorio completamente Gratuito.

Dove il bancomat per non farlo smagnetizzare

Io uso questo porta carte , che è il migliore sul mercato, oltre ad essere molto sicuro e francamente mi piace tenere il tutto nel mio zaino Bopai che è impermeabile e mi permette di caricare anche lo smartphone.

Quanto al conto corrente…

Qualora volessi affiancare il tuo conto (che è sicuramente la scelta più saggia) con un nuovo conto GRATUITO con iban italiano, quelle che seguono sono alcune informazioni circa la possibilità di avere un nuovo conto online.

Veniamo al dunque

Generalmente un conto corrente può avere un unico titolare e/o ne può avere più di uno.

Nel momento in cui scrivo la Crèdit Agricole offre la possibilità di aprire un conto corrente gratuito online con tante opportunità in termini di operazioni gratuite.

Come si richiede

Per richiedere il conto devi seguire il link che trovi di seguito per andare sul sito ufficiale di Crèdit Agricole.

Carica tutti i documenti e aspetta l’esito della pratica.

Per cointestare il conto segui la procedura guidata e se hai difficoltà contatta il servizio clienti della Crèdit Agricole.

In conclusione

Oggi abbiamo visto alcuni rimedi fai da te per la carta smagnetizzata, dove tenere la tua carta al sicuro e quale conto corrente gratuito online conviene aprire per non restare senza soldi nei momenti di difficoltà.

Spero che le informazioni siano state di tuo gradimento e che tu abbia in qualche modo trovato risposta che cercavi anche grazie a questo articolo.

Qui sotto puoi approfondire chi sono e cosa faccio nel dettaglio.

Ci sono altre domande ?

Scopri il mio servizio di Assistenza Premium dedicato ai miei lettori più esigenti !

Chi sono

Se sei qui per la prima volta avrai notato la mia firma sul logo e la mia foto da qualche parte. Puoi approfondire chi sono a questa pagina.

Dove puoi trovarmi

A questa pagina ci sono i miei recapiti.

I miei servizi

Sulla mia home page trovi il riepilogo dei miei servizi . Anche se il più gettonato sono le consulenzeone to one” che puoi richiedere a questa pagina.

A questo link è disponibile la sezione Corsi online, e qui puoi trovare il mio nuovissimo corso “Liberati dalle Catene

Resta sintonizzato e non perderti il prossimo articolo in uscita mercoledì 23/12/2020.

Condivisioni e Commenti

Non dimenticarti di condividere questo articolo suoi tuoi canali social utilizzando i pulsanti alla tua sinistra (se sei da mobile, ruota lo schermo in landscape) e se ti va lasciami un commento qui sotto, sarò lieto di leggere il tuo riscontro.

Iscriviti alla mia newsletter gratuita, lasciando i tuoi dati nel modulo a fine articolo per non perderti nessuna delle novità che sto per introdurre.

Un saluto dal tuo formatore personale!