DETRAZIONE ristrutturazione FATTURA intestata al CONIUGE

detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge

Ebbene sì, oggi scrivo questo articolo per spiegarti in maniera veramente dettagliata se puoi ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge ma, ovviamente, essendo anche il formatore in campo finanziario più seguito sul web voglio anche indicarti alcune chicche finanziarie per ottenere il massimo dal tuo denaro.

Ricordati anche che, da oltre 3 anni, pubblico regolarmente contenuti GRATUITI per aiutarti con le tue “finanze personali” e sono un partner delle migliori banche e finanziarie Italiane come: Allianz Group, Payback, Avis, Santander, American Express, Signor Prestito etc…

Dopo questa piccola introduzione sono veramente pronto a partire con l’articolo di oggi che, da come vedrai, sarà ricco di informazioni precise per offrirti “come faccio da sempre” il massimo dell’informazione, MA per riuscirci ho bisogno che tu resti con me fino alla fine di questo articolo approfondendo il tutto anche in maniera sia visiva che testuale.

Diamoci da fare ed entriamo nel vivo dell’argomento di oggi…

detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge

Chi sono

Mi chiamo Ciro Muto e sono il divulgatore di notizie finanziarie più letto sul web. I miei consigli sono ascoltati da un pubblico di oltre 4.864.672 Italiani all’anno, e con le mie indicazioni in molti hanno risolto gran parte dei loro problemi.

Con l’articolo di oggi vedremo nel dettaglio se puoi ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge ma, se resti con me fino alla fine, per te c’è anche un grande regalo (anzi ne troverai due) fatto solo per avermi letto….

Per aiutarti in questo articolo ti offrirò la mia esperienza, riservandoti anche alcuni vantaggi e consigli inediti, quindi tieniti forte e partiamo subito con il nostro nuovo articolo ricco di contenuti, idee, consigli gratuiti e materiale di approfondimento correlato.

Direi che ora mi conosci un po’, meglio quindi cerchiamo di scoprire…

Il perché di questo articolo

Ho scritto questo articolo, come scrivo anche la maggior parte dei miei articoli, principalmente per aiutare uno dei miei lettori che mi chiedeva in privato: Ciro, posso ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al mio coniuge?

Per rispondere a lui, e magari anche a te che ora stai leggendo, ho deciso di pubblicare questo arsenale di idee su come ottenere il massimo sia dalla domanda di oggi che dai tuoi risparmi (come vedremo verso la fine ) alla velocità della luce.

Sei pronto/a ?

Sai già come funziona il bonus ristrutturazione per il 2022?

Il bonus ristrutturazione 2022 funziona come detrazione fiscale sull’IRPEF che deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo. È prevista entro l’importo massimo di 96.000 euro, anche per chi acquista fabbricati a uso abitativo ristrutturati.

Dal 2022, per contrastare le frodi, vengono introdotti nuovi adempimenti relativi alla cessione del credito e lo sconto in fattura, che spieghiamo nel dettaglio più avanti nel paragrafo dedicato al decreto anti frode. Operativamente dal 1° gennaio 2022 i contribuenti hanno la possibilità di portare in detrazione fiscale al 50% le spese sostenute per i lavori di riqualificazione edilizia, manutenzione straordinaria e ordinaria (per i condomini) per un importo di spesa massimo di 96.000 euro. Il nuovo bonus ristrutturazione rientra dunque, tra i bonus casa 2022 confermati.

Detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge: capiamo qualcosa in più

Dopo una breve panoramica di su come funziona il bonus di ristrutturazione per il 2022, cerchiamo di capire esattamente se puoi realmente ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge per i lavori di ristrutturazione sfruttando il bonus.

Nel corso di quest’articolo risponderò non solo alla tua domanda ma ti darò ulteriori informazioni proprio in merito al bonus di ristrutturazione, mettiti dunque è bello comodo perché entriamo subito nel dettaglio dell’argomento…

Si può fare ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge?

La risposta è : SI. Se hai intestato le fatture e tutta la pratica di ristrutturazione al tuo coniuge, potrai detrarre le spese di ristrutturazione anche se la fattura è intestata al coniuge.

Ovviamente ti consiglio sempre di farti assistere da una persona competente per lo sviluppo della pratica in quanto un solo errore potrebbe costarti la perdita delle detrazioni.

Ad ogni modo, di sicuro sussiste la possibilità di poter ottenere una detrazione per la ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge anche se la casa è intestata a terzi.

Detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge: come funziona nel dettaglio

Essendo che la pratica viene sempre intestata ad una persona, anche nel caso delle spese di ristrutturazioni e delle sue relative a detrazioni, vi è la possibilità di far ottenere queste detrazioni alla persona che ha intestato tutti i lavori di ristrutturazione.

Oggi per rispondere anche a Franco mio lettore che si chiedeva, se può ottenere una detrazione ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge, mi sono detto comunque di darti ulteriori informazioni.

Il come poter ottenere la detrazione non è argomento di questo articolo MA sicuramente con il giusto professionista riuscirai ad ottenere quello che cerchi.

Ecco come puoi fare

Ora che abbiamo decretato che è possibile ottenere una detrazione di ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge cerchiamo di capire anche come fare per non commettere errori.

Generalmente per riuscire ad ottenere una detrazione di ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge, in merito alle spese che hai eseguito, dovrai intestare al coniuge tutta la pratica di ristrutturazione.

Come ti consigliavo anche nel paragrafo precedente, lasciati aiutare da un professionista per svolgere questo compito.

Se hai bisogno di un professionista per la tua pratica inerente alle spese di ristrutturazione, lasciami un commento qui sotto o contattami utilizzando il form contatti, nella pagina contatti.

Prosegui con la lettura perché qui sotto entriamo nel dettaglio del bonus ristrutturazione 2022

Detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge: A CHI SPETTA

Il bonus ristrutturazioni 2022 può essere richiesto da tutti i contribuenti soggetti al pagamento delle imposte sui redditi, residenti o non residenti in Italia. Nello specifico, possono beneficiare dell’agevolazione non solo i proprietari o i titolari di diritti reali sugli immobili per i quali si effettuano i lavori e che ne sostengono le spese, ma anche l’inquilino o il comodatario.

Ecco perché si può ottenere anche una detrazione di ristrutturazione con fattura intestata al coniuge. In particolare, hanno diritto alla detrazione:

  • proprietario o il nudo proprietario;

  • titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);

  • inquilino o il comodatario;

  • soci di cooperative divise e indivise;

  • i soci delle società semplici;

  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.

Hanno diritto alla detrazione, inoltre, purché sostengano le spese e siano intestatari di bonifici e fatture:

  • il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento (il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado) e il componente dell’unione civile;

  • coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge;

  • convivente more uxorio, non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato, per le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2016.

In questi ultimi tre casi, ferme restando le altre condizioni, la detrazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell’immobile. La condizione di convivente o comodatario deve sussistere al momento dell’invio della comunicazione d’inizio lavori. Come vedi con queste informazioni hai sicuramente capito che un modo per ottenere una detrazione ristrutturazione con fattura intestata al coniuge, esiste!

Detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge: QUALI LAVORI NON SONO AGEVOLABILI

La detrazione del bonus ristrutturazione 2022 compete unicamente per le spese sostenute per realizzare interventi sugli immobili, mentre non spetta per le spese sostenute in relazione al semplice acquisto di strumenti, anche se diretti a favorire la comunicazione e la mobilità interna ed esterna. Pertanto, a titolo di esempio, non rientrano nell’agevolazione i telefoni a viva voce, gli schermi a tocco, i computer, le tastiere espanse. Tali beni, tuttavia, sono inquadrabili nella categoria dei sussidi tecnici e informatici per i quali, a determinate condizioni, è prevista la detrazione IRPEF del 19%.

Resta fermo il punto che puoi ottenere la detrazione ristrutturazione con fattura intestata al coniuge!


In merito alla sicurezza domestica, non dà diritto alla detrazione il semplice acquisto, anche a fini sostitutivi, di apparecchiature o elettrodomestici dotati di meccanismi di sicurezza. Ad esempio non spetta alcuna detrazione per l’acquisto di una cucina a spegnimento automatico che sostituisca una tradizionale cucina a gas.

Detrazione ristrutturazione fattura intestata al coniuge: ecco ALCUNI ESEMPI DI SPESE DETRAIBILI

Ai fini esplicativi, ecco alcuni esempi di lavori di manutenzione ordinaria per cui è riconosciuto il bonus ristrutturazione 2022:

  • sostituzione d’infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia d’infisso;

  1. installazione di ascensori e scale di sicurezza;

  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici;

  • rifacimento di scale e rampe;

  • interventi finalizzati al risparmio energetico;

  • recinzione dell’area privata;

  • costruzione di scale interne.

Come stabilito infatti, dalla Circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 57 del 1998, la spesa sostenuta per interventi singolarmente non agevolabili (manutenzione ordinaria) si somma al totale degli oneri detraibili qualora integrata o correlata a interventi di categorie diverse per i quali compete la detrazione d’imposta.

Dunque, tale agevolazione può diventare un bonus ristrutturazione per il bagno, per la cucina oltre che ideale per il restyling straordinario di una casa.

Insomma…

Oggi abbiamo visto davvero tante cose in merito al bonus ristrutturazione 2022 e alla possibilità di detrarre le spese anche se la casa è intestata a terzi. Abbiamo visto come ottenere una detrazione ristrutturazione con fattura intestata al coniuge e molto altro…

Spero che l’articolo sia stato di tuo gradimento perché nel corso dei paragrafi che seguono ci sarà per te la possibilità di approfittare dei miei due grandi regali totalmente gratuiti, ancora per pochi giorni….quindi approfittane subito!

Siamo giunti al gran finale…

qua sotto voglio Mantenere la promessa che ho fatto all’inizio di questo articolo e voglio darti tutte le indicazioni e tutti i miei consigli finanziari che come al solito sono del tutto gratuiti MA prima di salutarti Lascia che io ti dica In che modo ti puoi mettere in contatto con me in quanto ad oggi uno dei miei canali più importanti è il mio canale podcast oltremodo su Tik Tok negli ultimi giorni sto rilasciando diverse skill gratuite.

Ti ricordo oltre modo che il mio canale YouTube è ricco di informazioni completamente gratuite che ti consentono di aggiungere valore alla tua vita andando ad imparare alcune informazioni in maniera del tutto gratuita.

E ora , lascia che ti dica…

Se ancora non hai capito se puoi fare una fattura intestata a soggetto diverso dal pagante detrazione, torna indietro e prova a rileggere i paragrafi precedenti. Caso contrario prosegui pure con la lettura in quanto qui sotto voglio farti un grande regalo.

Come ben saprai nel 2021, gestire i propri risparmi e avere il denaro al sicuro non è poi così scontato, le banche chiedono importi sempre più alti per un conto corrente e la posta non offre un servizio adeguato al cliente che vuole stare al passo con i tempi.

Oggi voglio darti modo di richiedere online una carta conto che potrai usare come strumento extra per caricare quella parte di contante che puoi usare al fine di effettuare gli acquisti che ti occorrono anche su internet e voglio indicarti il miglior conto del 2021 che è in promo GRATUITA per alcuni giorni ancora.

Sei pronto ?

Dopo aver spiegato largamente se puoi ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge, oggi voglio presentarti una carta davvero speciale che non prevede costi di emissione e di mantenimento annuali.

Sto parlando della carta Hype !

Nel mio video “recensione” su youyube ho parlato dei vantaggi della carta hype ai miei iscritti.
Voglio riportarti qui sotto il video in questione per approfondire l’argomento anche visivamente quindi mi raccomando guardalo tutto e iscriviti al Canale YouTube ORA.

Ecco come RICHIEDERLA

Per effettuare una richiesta di carta prepagata , non devi fare altro che collegarti al sito ufficiale di hype ed immettere tutti i dati che ti verranno richiesti nella procedura.

Ecco a te anche il miglior conto GRATUITO del 2021

Un prodotto finanziario smart, pronto a darti tutto quello che ti serve ad un costo ridicolo è : ENEL X PAY

Questo incredibile conto permette di effettuare acquisti online e nei negozi fisici, scambiare denaro con gli utenti in modo veloce e istantaneo e senza il pagamento di commissioni, effettuare bonifici, pagare le bollette, i bollettini, i bolli auto e PagoPa, prelevare dai sportelli ATM sia in Italia che all’estero, di accreditare lo stipendio e di effettuare donazioni a Onlus.

L’idea di Enel X Pay è quella di creare un conto corrente competitivo con i prodotti bancari, allo stesso tempo pratico e sicuro per l’utente. Andiamo quindi ad analizzarne le caratteristiche.

Scegli quello più adatto a te e fallo ORA

Enel X Pay ha pensato a tre piani per i propri clienti: Free, Standard e Family.

Attualmente i costi sono ridotti perché il conto è appena uscito quindi ti consiglio di agire SUBITO !

  • Free è il piano base, gratuito, che non prevede il rilascio di una carta fisica e consente solo di effettuare il pagamento dei bollettini, del bollo auto e degli avvisi PagoPa.

    La commissione per effettuare queste operazioni è di 2 euro.
  • Standard ha un canone mensile di 1 euro.
    (dal mio canale YOUTUBE prendi il codice per averlo GRATIS)

    A differenza del piano Free, comprende un conto corrente online, la carta MasterCard gratuita.

    Consente inoltre di effettuare pagamenti sia online che presso i negozi fisici, effettuare e ricevere bonifici, scambiare denaro con gli utenti, dividere le spese con altre persone, accreditare lo stipendio, effettuare donazioni a Onlus, pagamento bollettini, bollo auto e avvisi PagoPa. ApplePay è incluso.
  • Family prevede un canone di 1 euro al mese per conto.
    (dal mio canale YOUTUBE prendi il codice per averlo GRATIS)

    Questo piano è indicato per quei genitori che vogliono attivare un conto corrente per i figli di età compresa tra gli 11 e i 17 anni.

    Previsto il rilascio della carta e l’app ha la funzione di parental control, che permette anche di bloccare le operazioni.

    Le funzionalità sono le medesime del piano Standard, vengono però esclusi anche il pagamento di bollettini, bollo auto, bonifici e avvisi PagoPa.

Come si richiede

Il conto si apre in 5 minuti online e per farlo ti basta andare cliccare qui MA solo da smartphone.

Fatto questo inserisci i dati che di volta in volta ti vengono chiesti e prosegui con il completamento delle varie operazioni. Come ti dicevo il conto è in promo GRATUITA solo per pochi giorni ancora quindi faresti meglio ad aprirlo adesso.

Prima di salutarti voglio indicarti…

anche un modo saggio per proteggere le tue carte. Io uso questo porta carte , che è il migliore sul mercato, oltre ad essere molto sicuro e francamente mi piace tenere il tutto nel mio zaino Bopai che è impermeabile e mi permette di caricare anche lo smartphone.

In conclusione

Oggi abbiamo visto nel dettaglio se puoi ottenere una detrazione sulla ristrutturazione con una fattura intestata al coniuge ma abbiamo anche capito che possiamo avere subito gratis sia una prepagata bancaria che il nuovissimo conto Enel X Pay.

Spero che le informazioni siano state di tuo gradimento e che tu abbia approfittato dei miei consigli.
Qui sotto puoi approfondire ulteriormente la mia esperienza nel settore e la mia autorevolezza in rete.

P.S.
Se ti annoi salta pure questo passo MA se ti va di conoscermi meglio io sono pronto a raccontartelo in una storia che forse potrà spiegarti davvero chi sono, cosa faccio e perché lo faccio.

Ti svelo un segreto

Un tempo potevo rispondere a tutti voi gratis ma oggi per me è impossibile farlo in quanto ogni giorno ricevo centinaia di commenti sotto ai miei articoli ed è per questo che ho assunto alcuni validi collaboratori per farmi aiutare in questo grande lavoro.

Se hai bisogno di chiarimenti in merito a questo articolo ti consiglio di iscriverti al mio servizio di Assistenza Premium che con un costo ridicolo ti offre molti vantaggi in più.

Ecco chi sono

Dietro ogni BLOG di successo c’è sempre un grande lavoro editoriale. Se sei qui per la prima volta avrai notato la mia firma sul logo e la mia foto da qualche parte. Puoi approfondire chi sono a questa pagina e puoi leggere la mia storia qui.

Questo BLOG non è solo un mucchio di parole e tanto impegno perché io sono una persona in carne e ossa e se vuoi sono pronto a raccontarti la mia storia senza troppi giri di parole.

Dove puoi trovarmi

A questa pagina ci sono i miei recapiti. Puoi inviarmi un messaggio nella mia casella di posta elettronica e uno dei miei collaboratori ti darà una risposta nel più breve tempo possibile.

Ma ti prego, si paziente perché siete davvero in tanti e piano piano cerchiamo di rispondere a tutti ! E’ una promessa e se un pò mi conosci lo sai che sarà mantenuta sempre !

Hai visto i miei servizi e i miei prodotti ?

Da sempre, sulla mia home page trovi il riepilogo dei miei servizi e per tua comodità nel menù qui sopra trovi una pagina “INIZIA QUI” . Entrando in quella sezione sarai catapultato nel mio “MASTERY” per iniziare il tuo percorso di formazione online tutto dedicato agli investimenti.

Mentre a questo link è disponibile la sezione Corsi online, e qui puoi trovare il mio nuovissimo corso “Liberati dalle Catene” e il Corso Live “T.A.A.” oltremodo da poco è disponibile anche il Corso Live START.

Qui puoi trovare il mio servizio di consulenzaone to one” che in genere riservo ai miei studenti più esigenti.

Hey tu…

Arrivato qui hai un solo modo per ringraziarmi ed è quello di condividere questo articolo suoi tuoi canali social utilizzando i pulsanti qui sotto e/o usando il classico bottone del tuo smartphone. A te non costa niente e a me mi aiuta molto 🙂

Se ti va lasciami un commento qui sotto, sarò lieto di leggere il tuo riscontro.

Iscriviti alla mia newsletter gratuita, lasciando i tuoi dati nel modulo a fine articolo per non perderti nessuna delle novità che sto per introdurre.

Un saluto dal tuo formatore personale!

Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Siamo già 181.432 Iscritti..! Iscriviti e non perdere i nuovi articoli.

Accetto di trasferire le mie informazioni personali a MailerLite ( altre informazioni )

I tuoi dati sono al sicuro, non riceverai SPAM. Puoi cancellarti in qualsiasi momento.

Powered by Optin Forms
Summary
Review Date
Reviewed Item
DETRAZIONE ristrutturazione FATTURA intestata al CONIUGE
Author Rating
51star1star1star1star1star
Product Name
DETRAZIONE ristrutturazione FATTURA intestata al CONIUGE
Price
EUR 0
Product Availability
Available in Stock

Lascia un commento