fbpx

Mi fa stare bene

stare bene

Mi fa stare bene

Mi fa stare bene , veramente! Quante volte ti sei detto o hai detto a qualcuno questa frase. Leggi questa guida fino alla fine e scoprirai tutto quello che c’è di vero nel pensiero “mi fa stare bene“.

Ti parlerò di me per arrivare a TE

Mi fa stare bene essere in buona compagnia, mi fa stare bene pensare alle cose che amo fare, mi fa stare veramente bene essere una persona migliore. Quando penso a quello che voglio fare lo faccio eseguendo una serie infinita di controlli emotivi. Ho imparato che nella vita bisogna essere assertivi e in questo articolo ti spiego bene come esserlo. Quando mi focalizzo su quello che mi fa stare bene concentro tutte le mie energie su quanto di positivo ho nella mia vita. Ho letto una marea di libri motivazionali e tanti ne ho indicati ai miei lettori. Ma quello che ha fatto realmente la differenza nella mia vita è stato:

Concentrarmi solo su quello che mi fa stare bene !”

Ho letto un libro qualche tempo fa che si chiama “riconquista il tuo tempo” di Andrea Giuliodori, al suo interno è c’è scritta una storiella sul peso del bicchiere che voglio riportarti qui:

Un professore entra in aula con in mano un bicchiere pieno d’acqua e chiede ai suoi allievi quanto possa pesare. Dopo aver ricevuto abbastanza risposte,diede la sua e scoprirlo per me è stato illuminante. Il buon professore diede come riposta ai suoi allievi quanto segue, “non importa quanto pesi realmente il bicchiere,ciò che conta è dopo quanto tempo TU decidi di metterlo giù

Ho riflettuto molto su questa storiella e ho capito che per scoprire cosa mi fa stare bene, devo mettere giù quel bicchiere carico di pensieri negativi per tuffarmi in una mare di gratitudine che non pesa nulla.

stare bene

Paura di stare bene

Cosa c’entra la paura di stare bene in un racconto di cose che mi fanno stare bene? E’ molto semplice spesso abbiamo paura di stare bene, paura di cambiare il nostro vivere quotidiano, paura che se ci comportiamo diversamente non possiamo essere come siamo sempre stati. Ho ponderato e riflettuto che se voglio stare bene allora devo cambiare, si hai sentito bene per stare bene devi cambiare quello che non ti piace, quello che sai di dover cambiare senza avere il timore di perdere quelle vecchie abitudini snervanti. La crescita personale è un viaggio di sola andata e chi legge il mio blog da tempo mi conosce.

Fiducia in se stessi

Quante volte mi sono ripetuto che nella vita bisogna credere in se stessi e poi alla fine ci sono riuscito davvero, io l’ho scritto qui come si arriva a questa meta ma la gente spesso non ci crede perché in fondo neanche io non ci credevo abbastanza. Spesso quello che mi bloccava era l’idea che per credere in me stesso dovevo ottenere qualcosa che non avevo, poi ho scoperto che quello che conta è dove riponi la tua attenzione. In questo il mio amico Tony Robbins mi ha aiutato molto, c’era un paragrafo nel suo libro “soldi domina il gioco” che recitava più o meno cosi:

Dove poni la tua attenzione? su quello che hai o su quello che ti manca?

Mi pareva proprio una bella domanda, perché se scegli di focalizzarti su quello che ti manca non sarai MAI felice.

stare bene

Imparare a stare da soli

Si hai letto bene! dovremmo tutti imparare a stare da soli, in un mondo che richiede la continua presenza del prossimo. Quando ho iniziato a focalizzarmi su quello che mi fa stare bene, mi sono accorto che imparare a stare da soli è veramente importante perché è quando sei da solo con te stesso che scopri chi sei realmente. Voglio concludere questo articolo con un altro che si intitola “la vita comincia dove finisce la paura” e invitarti a non perdere i prossimi che saranno ancora migliori di questo che ho appena scritto.

Conclusioni ed approfondimenti

Se sei arrivato alla fine di questo articolo ti faccio i miei complimenti. Ho scritto questo articolo in prima persona perché volevo che tu sapessi che ogni parola che scrivo in questo blog è frutto della mia esperienza di vita e non un semplice mix di informazioni campate per aria. Cerco di offrire ai miei lettori sempre il meglio del mio sapere a titolo gratuito e riservo per chi è realmente interessato a fare un salto quantico quelli che sono i miei servizi premium. Ti invito a condividrere questo articolo sui tuoi canali social e ad iscriverti alla mia newsletter personale per non perderti i prossimi.

Ci sentiamo “Martedì 17/09/2019

Un saluto dal tuo formatore personale!